Via del Filarete 11/c 
50143 - Firenze
Tel e Fax 055700420

 

CENNI STORICI

Nacque come monastero di Suore Domenicane nel 1323 grazie ad un lascito del Cardinale pratese Niccolo’ Albertini. La chiesa di origine trecentesca, collegata al monastero, fu quasi completamente trasformata nel XVII secolo. Il 21 marzo 1784 il Granduca Leopoldo di Toscana trasformo’ il Monastero in Conservatorio affidando alle religiose il compito di formazione culturale e cristiana di fanciulle di nobile ceto.

 

CENNI SUL PERCORSO

Un percorso circolare intorno al Monte Fattucchia sulle colline di Grassina. Una camminata nella tipica campagna fiorentina ricca di Cipressi,Oliveti,Vigne, case coloniche.Un paesaggio costruito interamente e intensamente dall’uomo nel corso dei secoli e in passato un vero e proprio Giardino della Città

 

CENNI SUL PERCORSO

La nostra camminata comincia dal Vingone. Superato il ponte sull’autostrada da via di Mosciano, dopo appena duecento metri ci immettiamo a sinistra per via Lamperi dove un lungo viale di Cipressi ci conduce all’omonima villa, circondata da allineati filari di vigna e ben curati uliveti.

CAPPELLA GHIRLANDAIO

La Cappella Ghirlandaio torna finalmente visibile al pubblico. Si tratta di un piccolo grande gioiello di Arte e Fede, situata all’interno dell’antico podere oggi chiamato Dimora Ghirlandaio di proprietà della famiglia Cecchi..

UN BREVE TREK ALLA “INDIANA JONES”

La nostra camminata nella Val di Sambre presenta veramente gli aspetti di una avventura. Nonostante l’azione diretta o indiretta dell’uomo, la zona conserva una vegetazione tipica che costituisce un bell’esempio di boscaglia a pochi passi da Firenze, ove essenze tipiche della macchia mediterranea convivono con vasti cedui di latifoglie.

“VILLA IL DILUVIO”

La villa prende il suo curioso nome da un violento nubifragio abbattutosi sulla località, lasciando una traccia indelebile nella mente degli abitanti della zona. I più antichi proprietari dell’immobile erano i Guidetti, ricchi mercanti di Firenze, i quali,  nel 1443, la donarono ai Geri. Nel 1539 la proprietà pervenne ai Mannucci, poi passò ai Primerani (1563), ai Gardi(1608), ai Cerchi, ai Lenzi e ai Buccetti. Nel 1693 gli Ximenes d’Aragona, potente famiglia spagnola di origini ebraiche insediatosi a Firenze, comprarono la villa, la restaurarono e gli conferirono l’attuale aspetto settecentesco. Nel 1726 chiamato dalla nobile famiglia vi lavorò Benedetto Fortini, a lui si deve la decorazione del salone principale della villa …

Ore 9,30: Ritrovo alla fattoria Poggio Arioso in via Lamperi 10 e visita all’impianto del nuovo vigneto dell’azienda in zona Casignano

Ore 11,30: finita la camminata rientro in fattoria con visita guidata alle cantine

Ore 13,00: Picnic a cura dell’azienda sotto le fronde dei Tigli secolari con cibo biologico

Ore 15,30: visita guidata alla villa “IL DILUVIO”con i famosi limoni e le magnolie secolari

Ore 17,00: Termine della giornata

 

DATA Sabato 22 Giugno 2019
QUOTA D’ISCRIZIONE  Euro 2,00 + 15,00 compreso il pranzo
Pagamento in sede in contanti  Lunedi 15 Aprile. dalle 9:30 alle 12 e Mercoledi 17 Aprile. dalle ore 15:30 alle 18.Si raccomanda di inviare copia del bonifico alla segreteria per i pagamenti on line
TIPO USCITA  Intera giornata
ACCOMPAGNATORI  Anna Scuffi 3332003556 - Sergio Sestini 3331679478-  Andrea Misuri 3476713199
PERCORRENZA in Km.
E LIVELLO difficoltà
6 km circa in totale - facile
TEMPO DI PERCORRENZA 1,30 h circa + visita cantina e villa
MEZZO DI TRASPORTO Tramvia T1 fino a Nenni Torregalli (Coop) + 27 Ataf per Vingone o mezzi propri
 PUNTO E ORA DI RITROVO

fermata Tramvia Nenni Torregalli 8,15 - Piazza del Vingone ore 8,45  per chi viene con  mezzi propri

ORA DI PARTENZA 

Partenza ore Ore 9.00 da Piazza del Vingone per camminata per Poggio Arioso

RIENTRO

Villa il DILUVIO ore 17,00

NOTE VARIE 

Puntualità e  scarpe idonee per percorso misto

MODULO DI ISCRIZIONE   Clicca qui per iscriverti subito

 

Una piacevole camminata sulle stupende colline nei pressi dell’Impruneta

Scesi dal bus la passeggiata inizia prendendo il viale alberato che ci conduce alla grandiosa villa Corsini.

Un imperdibile viaggio all’interno della Villa Medicea La Magia (Quarrata, PT) e del suo misterioso bosco punteggiato da opere d’arte moderne.

Un viaggio a Borgo San Lorenzo sulle tracce di Galileo Chini e delle sue manifatture artistiche

Collaboratore culturale: Dott. Adriano Gasparini

Chi vuole ripercorrere le testimonianze del Liberty in Toscana non può mancare di visitare villa Pecori e il museo della Manifattura Chini, istituito nel 1999 dal Comune di Borgo San Lorenzo.

Il suo territorio

Dalla fermata del bus a Tagliaferro (Luogo della omonima Lega di Tagliaferro, della fine del XIII sec.) saliremo agilmente in aperta campagna con Panorami 

In cammino fra le Oasi della pianura

‘La pianura a piedi’ fra via del Termine e via di Limite: dall’Oasi WWF Val di Rose, nata nel 1996 dalla collaborazione dell’associazione con l’Università agli Studi di Firenze, all’Oasi WWF Stagni di Focognano (Campi Bisenzio), la più grande area palustre dell’intera area fiorentina. 

Un percorso per i soci del CRAL del Comune di Firenze, inedito e affascinante, che da Fiesole porta a Firenze per vicoli e scalinate.

La nostra camminata comincerà salendo fino alla panoramica Piazza di Settignano.

Solo poche righe sul Santuario che verranno adeguatamente ampliate dalla signora Ornella Martucci di Scarfizi. nostra preparata e competente guida per la Chiesa, per il Museo del Tesoro, e possibilmente i due Chiostri con la cripta.

Il nuovo museo degli Innocenti ha aperto al pubblico il 24 Giugno 2016. L’unicità del museo risiede nell’aver studiato ed unito insieme arte, architettura e storia della tutela dell’infanzia nei secoli.

Chiesa di S. Salvatore di Ognissanti

Tradizionalmente sovvenzionata dalla famiglia Vespucci, finì per dare il nome, probabilmente, alla futura città di Salvador e alla Bahia de Todos os Santos in Brasile,

Trek storico ambientale

La nostra passeggiata si svolgerà nelle terre che videro il periodo felice dell’ amicizia fra Luigi Pulci e Lorenzo dei Medici, per cercare di conoscere meglio Luigi Pulci.

TREKKING URBANO
Chiesa di Santa Maria Maggiore e Chiesa di San Gaetano

IL CRAL del Comune di Firenze è lieto di proporre ad inizio del 2018 una iniziativa culturale di prestigio estetico: “1927 il ritorno in Italia – Salvatore Ferragamo e la Cultura Visiva del 900”. 

Chiesa di S. Lorenzo:Progettata dal Brunelleschi su commissione medicea nel 1420, la basilica è un classico esempio di architettura rinascimentale.

Come si intuisce la proposta che offriamo agli iscritti del CRAL è quella di visitare, con l’amico di sempre Gian Piero Graziani, guida storico artistica, le emergenze architettoniche e culturali della zona di S. Marco.

Ideata dall’amico di sempre, Gian Piero Graziani, ( guida storico-artistica) , in questa occasione visiteremo il popolare rione di San Frediano.

Oltrepassato il bivio di Ponte a Niccheri, si inizia via di Belmonte, stretta strada asfaltata altamente paesaggistica e con scarso traffico.

L’escursione che faremo nelle zone del Mugello è inedita e molto interessante. La tradizione dice che proprio da San Piero a Sieve e Barberino del Mugello, ebbe origine la stirpe medicea.

La nostra passeggiata ha inizio da Piazza Mino da Fiesole da qui per stradine secondarie arriviamo ai Bosconi. Proseguiamo poi per comodo sentiero fino in via di Vincigliata, la attraversiamo e sempre per sentiero arriviamo a villa Peyron.

Giunti con l’ Autobus in località Sassaie,nei pressi del ponte di Rosano sull’Arno, fatti 200 metri arriviamo al grande monastero benedettino di clausura .

Arrivati a S. Vincenzo a Torri, tra le colline della val di pesa,proseguiamo immediatamente per una strada  asfaltata in salita (Km.1,50 ca.)ma con scarso traffico.

San Lorenzo a Serpiolle XIII sec. – Cippo ai Caduti di Radio Cora – Pieve di San Andrea – Ponte Romano – Serpiolle
Dalla piazza di Careggi ci incamminiamo verso la frazione di Serpiolle, percorrendo una agevole via secondaria che costeggia l’omonimo rivo d’acqua. Superato il borgo, si sale verso la Chiesa di San Lorenzo a Serpiolle, proseguendo poi per strada ombrosa verso il Cippo dei  Caduti di Radio Cora.

Partendo da San Clemente in valle, dopo aver attraversato il paese e percorrendo un sentiero che attraversa la vallata arriviamo a Poggio di Loro.

Mattino - ore 9:30/13:00
Pescia e il centro più importante della Val di Nievole, posto sui due lati del torrente omonimo, ricca di testimonianze d' arte e di valori ambientali, quali, in passato, le attività cartarie, le concerie, la coltivazione del gelso,connessi al tessuto urbano medievale e, in tempi recenti, le attività vivaistiche.

Accompagnati dal Prof. Michele Tocchi
Inizieremo con la visita della Badia Soffena citata da documenti già nel 1014.

Accompagnati da Silvia Hallak rappresentante del consiglio direttivo, visitiamo il centro culturale e il luogo di culto della comunità islamica di Firenze e Toscana,

Mattino - ore 9:00/13:00
incontro con la guida, visita dei luoghi artisticamente più importanti della città e conclusione del percorso presso la confetteria Corsini.

Visita guidata: Seminario introduttivo, sala di controllo, edificio centrale, tunnel, laboratori. “Cento anni dopo la teoria formulata da Einstein, il centro Ego (European Gravitational Observatory) dà il grande annuncio alla comunità scientifica: dimostrata la teoria della relatività. Ipotizzate un secolo fa da Albert Einstein, le onde gravitazionali sono le vibrazioni dello spazio-tempo provocate da fenomeni molto violenti, come collisioni di buchi neri, esplosioni di supernove o il Big Bang che ha dato origine all'universo”.

Il prof. Michele Tocchi ci farà da guida
Il Parco dei Mostri, denominato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie di Bomarzo, in provincia di Viterbo, è un complesso monumentale del rinascimneto. Si tratta di un parco naturale ornato da numerose sculture in basalto risalenti al XVI secolo e ritraggono animali mitologici, divinità e mostri.

La visita, guidata dal personale della Farmacia,  si sviluppa nelle sale ricche di pitture, stucchi, maioliche, vasi farmaceutici, mobili neogotici, alcuni quadri e negli spazi che in origine sono stati  gli ambienti di lavoro, adibiti alla distillazione e produzione di numerosi e famosi preparati. La farmacia è famosa per essere stata fino al 1866 pertinente alla Chiesa di Santa Maria Novella e qui hanno lavorato sotto la guida dei frati Domenicani valenti alchimisti, esperti nel distillare essenze, balsami, liquori.

Social

Diventa socio

Non sei socio? Diventare socio del Cral è semplice compila uno dei segueni moduli

Modulo per associarsi per i dipendenti 

Modulo per associarsi per i non dipendenti

Orario apertura Segreteria

Lunedì - Martedì - Giovedì: 9-12
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15:30-18:30
Venerdì e Sabato: CHIUSO

L'associazione

Il CRAL Dipendenti Comune di Firenze è una associazione senza scopo di lucro. Essa prevede di riunire tutti i dipendenti comunali e le loro famiglie attraverso l'affiliazione al circolo stesso per offrire loro una serie di attività ricreative e culturali e numerosi vantaggi in termini di agevolazioni e sconti Continua a leggere

 

Pagamenti

I pagamenti possono essere effettuati con le seguenti modalità:

Bonifico bancaro al seguente IBAN: IT04F0306902919000000008967

Con un conto PayPal o con carta di Credito/Debito cliccando qui le istruzioni sono disponibili qui